Ciuccio ergo sum – Philips Avent

Street art e fantasia a Roma – Euromaster Life
3 Gennaio 2017
Non sono una easy lady ma voglio una #easylife!!! – Vodafone
10 Gennaio 2017

Da quando è nata Anna, sono entrata anche io nel magico mondo dei ciucci. È una giungla densamente popolata e colorata, ricca di forme, materiali e modelli. Ora che la mia piccola ha una bella bocca di denti, poi, ho scoperto anche che possono essere accuratamente aperti in due e che, di conseguenza, è sempre meglio averne in casa una bella scorta. Nel mio caso sempre e comunque della stessa marca: Philips Avent. La giovane masticatrice vuole solo ed esclusivamente quelli.

Ho conosciuto Philips Avent in occasione della “lista nascita”, quando la spippola era ancora nel pancione. Prima di allora associavo al marchio Philips solo le tv e i piccoli elettrodomestici. Grazie ai consigli di una brillante mamma commessa, io e mio marito abbiamo visto e toccato con mano i loro prodotti e non abbiamo avuto dubbi. Ce ne siamo innamorati immediatamente e, da allora, abbiamo acquistato un po’ di tutto: dai biberon alle tazze con manico, dalle tettarelle ai set piatti con posate. In tutti i casi una garanzia di qualità.

Immaginate la mia felicità quando mi è stato chiesto se volevo recensire i loro prodotti. Dal momento che è poco più di un paio di anni che li uso quotidianamente, mi sento di consigliarveli ad occhi chiusi.

Mia figlia adora bere, tenendola con una sola mano, dalla sua tazza; mangiare nei piattini con i numeri e i coniglietti stampati sopra e, soprattutto, trovare conforto dal suo adorato ciuccio colorato e inodore. (Non so se avete presente quelli in caucciù dopo la sterilizzazione: sono inavvicinabili per me, figuriamoci per lei!).


Giusto ieri mi sono arrivati quelli che ho ordinato da Amazon: non trovate siano davvero carini?.

Grazie a questa collaborazione, poi, ho scoperto quelli che si illuminano al buio. Una chicca, lasciatemelo dire, una chicca. Anna ride un sacco quando, mentre andiamo a letto, le faccio notare che ha il ciuccio fluorescente (si illumina la mezzaluna dell’impugnatura, quello che viene chiamato “anello di sicurezza”).

Aspetti più importanti, oltre all’estetica, che voglio segnalare:

  1. i ciucci Philips Avent sono ortodontici, grazie alla tettarella piatta e simmetrica;
  2. sono prodotti in Inghilterra,
  3. sono forniti di un cappuccio igienico a scatto,
  4. hanno un comodo ed efficace anello di sicurezza,
  5. nello scudo del succhietto, rigido, sono presenti dei fori per l’aria che garantiscono un maggiore confort al bimbo.

Quest’ultimo dettaglio mi piace molto perché la zona attorno alla bocca è quella che più facilmente può arrossarsi a causa del prolungato contatto con la saliva: la maggiore areazione di questi ciucci aiuta ad evitare anche questo spiacevole inconveniente.

Con i prodotti Philips Avent, in generale, mi sento tranquilla. La loro qualità è evidente ed è altrettanto chiaro che siano stati progettati e realizzati pensando al benessere dei bambini e alla funzionalità, non tralasciando l’estetica. È l’insieme di tutto questo che mi ha convinto a scegliere Philips Avent e, ora, continua a conquistarmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di terze parti. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore . Cookie policy