Muffin a sorpresa
30 giugno 2017

Ci sono ricette che ho imparato da piccola, grazie alla mia mamma, che ora preparo per mia figlia.

I dolci sono sempre stati la mia passione: quando decidevamo di farne uno, mi mettevo in ginocchio sopra una sedia della cucina per arrivare meglio al tavolo, aiutarla e seguire ogni passaggio.

Uno di questi è la Ciambella di Mele e Noci.

Buonissima sia per colazione che a fine pasto, è un dolce rustico, genuino e ricco di frutta.

Poi, che volete che vi dica, per me profuma di casa.

Se volete mangiarlo anche voi, ecco gli ingredienti che vi occorrono:

  • 1 kg di mele
  • 100 gr di gherigli di noci
  • 2 uova
  • 100 gr di olio di semi di girasole
  • 100 ml di latte
  • 350 gr di farina 00
  • 350 gr di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Il succo di 2 limoni

Avete allacciato il grembiule? Bene, partiamo!

Prima di tutto occorre preparare la frutta.

Schiacciate le noci e raccogliete 100 gr di gherigli: tritateli grossolanamente e metteteli da parte.

Poi pulite tutte le mele (di solito per farne 1 kg ne servono circa 5): sbucciatele, togliete il torsolo e tagliatele a fettine sottili. Vi servirà una ciotola bella capiente. Aggiungete il succo dei 2 limoni, a mano a mano che le tagliate, per evitare che si ossidino e diventino scure.

Ora che il lavoro noioso è finito, possiamo preparare l’impasto.

In un’altra ciotola lavorate 300 gr di zucchero con l’olio di semi, le uova e il latte, fino ad ottenere una crema abbastanza liquida. Unite 500 gr di fettine di mele (io ne metto anche un po’ di più) e tutti i gherigli.

Importante: alle fettine di mele che non avete messo nell’impasto, aggiungete 50 gr di zucchero. Mescolatele delicatamente e lasciatele macerare per almeno una decina di minuti, il tempo di continuare con il resto della ricetta.

Tornate al vostro impasto.

Aggiungete la farina miscelata precedentemente con il lievito della bustina (in questa ricetta si sporcano molte ciotole, lo so…), ed amalgamate il tutto molto bene.

Infine versatelo in una teglia, di medie dimensioni, precedentemente oliata ed infarinata.

Altrimenti fate come me: prendete la carta da forno che vi è necessaria, accartocciatela dentro al pugno della vostra mano e lavatela sotto l’acqua corrente. Poi stendetela sul vostro piano da lavoro ed asciugatela per benino: sarà molto più facile farla aderire bene al vostro stampo. Io ormai la uso sempre così per i dolci.

La verità è che odio lavare le incrostazioni di ciambella dagli stampi.

Tornando alla ricetta: è l’ora della decorazione.

Disponete sull’impasto le restanti fette di mele, a mo’ di topper, e infornate a 180° per circa 90 minuti. Un’eternità, lo so.

Il gusto però non scherza…e nemmeno la soddisfazione di aver cucinato una ciambella così.

Fatemi sapere come vi è venuta e lasciatene una fetta anche per i bambini, mi raccomando 🙂

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di terze parti. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore . Cookie policy