Spiedini alla siciliana – Liebig

Non sono una easy lady ma voglio una #easylife!!! – Vodafone
10 gennaio 2017
Il materasso a misura di bambino – Dorelan
14 gennaio 2017

In occasione della festa di compleanno della mia piccola, qualche settimana fa, ho deciso di cucinare un secondo piatto dal gusto ricco e goloso. Ho pensato così di preparare degli spiedini di carne alla siciliana: sia io che mio marito eravamo certi che i nostri ospiti non li avessero mai assaggiati e così mi sono lanciata nella preparazione.
È un piatto molto conosciuto in tutta la Sicilia e, a seconda delle città, cambia qualche ingrediente del ripieno. Catanesi in linea, non abbiatene a male se non metto il salame piccante: un mio amico palermitano mi ha lasciato la ricetta di casa sua, Palermo, e quindi vi posto quella.Ho solo aggiunto un pizzico di brio in più, di mia fantasia e voglio condividere con voi il mio “segreto”: l’estratto di carne Liebig. È un concentrato magro di esclusiva carne bovina, completamente naturale, ideale per esaltare il gusto delle ricette di tutti i giorni e delle occasioni speciali.

Ecco gli ingredienti:
• 1 kg di fettine di manzo (io ho preso il vitello) ben spianate
• 2 belle cipolle (ho usato quelle rosse)
• foglie di alloro
• spiedini

Per il ripieno:
• mezza cipolla
• 300 gr di pangrattato
• 300 gr di caciocavallo (va bene anche il provolone)
• 50 gr di passoline (ho usato la classica uvetta sultanina)
• 50 gr di pinoli
• olio evo q.b.
• sale e pepe q.b.
• una punta di coltello di estratto di carne Liebig

Avete preparato tutto? Bene, si comincia.
Mettete l’uvetta in acqua tiepida e lasciatela ammorbidire.
Nel frattempo tritate finemente una mezza cipolla e fatela appassire in una padella con poco olio. Toglietela dal fuoco e amalgamatela, in un recipiente capiente, al pangrattato, al formaggio grattugiato, all’uvetta ammorbidita e ai pinoli. Aggiungete l’estratto di carne Liebig (circa 1 o 2 gr): darà una marcia in più al ripieno. Aggiustate di sale e di pepe.
A questo punto, amalgamate il tutto con un filo d’olio: il composto dovrà risultare compatto, in modo da poterlo stendere bene sulla fettina di carne, ma non troppo unto.
Ora armatevi di pazienza e confezionate lo spiedino: prendete una fettina di carne (delle dimensioni di circa 3 x 6 cm o un poco più grandi) e spennellatela con l’olio e un pizzico di sale. Distribuite un po’ di condimento e arrotolate la fettina: devono prendere la forma di un involtino.
In uno spiedino possono starci tranquillamente 3 o 4 involtini ma io consiglio di infilzarne un paio: il gusto è molto ricco e c’è chi potrebbe essere soddisfatto già mangiandone uno (soprattutto se si viene da un primo abbondante).
Preparate lo spiedino procedendo come segue: in due stecche da spiedo in bamboo infilzate, nell’ordine, una sfoglia di cipolla, una foglia di alloro, e l’involtino e poi continuate con cipolla, alloro e involtino. Terminare con alloro e cipolla. Procedete così fino ad esaurimento degli ingredienti.
Una volta confezionato lo spiedino, consiglio di ungere d’olio la superficie e passarlo nel pan grattato: in questo modo verrà esaltata la sua morbidezza.
L’ideale, una volta finiti, sarebbe quello di passarli alla griglia sulla carbonella, in alternativa va benissimo una piastra. Io ho usato la griglia elettrica e sono venuti una favola. Questo anche grazie a Liebig, lo specialista del sapore dal 1847.
Quello che mi piace di Liebig è che è completamente naturale e monoingrediente: lo tengo in dispensa perché mi è davvero comodo quando sono di fretta e non voglio comunque rinunciare al gusto. Soprattutto quando mi viene voglia di un buon brodo e non ho il tempo, o tutti gli ingredienti necessari, per farlo: ne basta un cucchiaino (10 g circa) per 1 litro d’acqua.Negli spiedini ho usato l’estratto di carne ma consiglio anche quello vegetale, ottenuto dalle sole proteine della soia: ricco di sapore, adatto all’alimentazione dei celiaci, vegetariani e vegani.  Se volete un brodo di verdura gustoso, ne basta un cucchiaino ogni 500 ml di acqua. Se volete aggiungere sapore ad una vostra portata, invece, ne basta una punta di coltello.

Potete acquistare Liebig anche online: date un’occhiata al loro shop.

Consiglio i prodotti Liebig per la loro genuinità, la semplicità d’utilizzo e perché diciamocelo: la vita è migliore con gusto. Sempre.

#liebig #comeunavolta
https://www.instagram.com/liebig.italia/
https://www.facebook.com/Liebigitalia/


Buzzoole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *