Baby pedicure: terrore e tragedia
21 novembre 2016
Un caldo orribile maglione natalizio
8 dicembre 2016

Oggi, 25 novembre 2016, è la Giornata Mondiale Contro la Violenza sulle Donne. È stata istituita, nel 1999, dall’Assemblea delle Nazioni Unite ed è una ricorrenza che sarebbe bello non dover celebrare più: per noi, i nostri figli, le nostre speranze, i nostri diritti.

In questa occasione, più di tante parole, trovo molto più chiaro e diretto il messaggio dell’artista siriano Saint Hoax che illustra le principesse Disney come vittime di abusi e violenze: Princest Diaries è il titolo della sua prima campagna sociale per promuovere la consapevolezza degli abusi ed incoraggiare le vittime a denunciare i loro aggressori. Il messaggio è chiaro: “Quando ha smesso di trattarti come una principessa?”.10437396_903215246360656_6453965927178862544_n 10442551_903215239693990_2511932943225541484_n 10463942_903215243027323_1003440928114962205_n 10474736_903215216360659_2979372335484632915_n

Se le sue illustrazioni vi hanno colpita, potete seguirlo qui:

Ricordiamo sempre che l’amore, quello vero, non lascia lividi. Mai.

Un violento rimarrà sempre tale, non cambierà per noi e non saremo noi a cambiarlo. Non ci merita. Non ci sono scuse. Non ci sono attenuanti. Gli unici segni che deve lasciare un amore sono quelli delle rughe d’espressione, agli angoli della bocca, per i troppi sorrisi. Ecco quello che deve essere. Teniamolo sempre a mente donne!.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *