E se le regalassimo il suo primo smartphone? – TIM

Un pensiero ai maturandi – SuperEva
7 giugno 2017
Dove trovare la babysitter perfetta per te – miatata
10 giugno 2017

Io ho una bimba molto piccola, lo sapete. Eppure lo ammetto, è successo anche a me. In un paio di occasioni, fuori al ristorante, ho ceduto: le ho dato il cellulare in mano per farle vedere le foto scattate in memoria. Sono immagini prevalentemente sue, spesso in compagnia del papà e della gatta.

Dire che le adora è dir poco. In loop, con il suo ditino, le scorre una ad una con grazia certosina. Non gliel’ha insegnato nessuno. Ha visto che io e mio marito lo usiamo così lo smartphone e, per pura imitazione, ha fatto lo stesso anche lei. Impressionante è dir poco.

In quelle occasioni avevo portato con me figurine, libri, fogli e colori ma non sono stati sufficienti. E nemmeno potevo saltare tutte le portate perché dovevo accompagnarla in avanscoperta nel giardino del ristorante: va bene per 2 o 3 volte, poi vorrei sedermi a tavola anche io con gli altri commensali e mangiare qualcosa. E magari proporre qualche verdurina in più anche lei.

Nel mio caso sono ancora strappi alla regola ma immagino bene quanto, con bimbi più grandi, possa essere difficile decidere come comportarsi al riguardo.

Ai genitori di bambini e ragazzi, dagli 8 ai 12 anni, che stanno pensando a come salvare il proprio smartphone dalle loro grinfie (perché lo cercano, lo usano, lo fanno cadere, poi lo nascondono oppure si dimenticano dove l’hanno appoggiato), ha pensato TIM.

Grazie a TIM Young JUNIOR è possibile acquistare per il proprio figlio il suo primo smartphone a partire da 0,99€ con 1 Giga di traffico incluso.

In più, con l’offerta TIM Young JUNIOR, sono garantiti:
– 500 MB di traffico internet sicuro con TIM Protect;

– TIMgames Junior incluso senza consumare Giga;
– 60 minuti e 60 sms al costo di 5,99€ ogni 4 settimane.

Riassumendo: smartphone con internet sicuro, minuti, sms e tanti giochi per la prima offerta dedicata a bimbi e ragazzi dagli 8 ai 12 anni. Niente male, vero?

In vista della fine dell’anno scolastico, poi, potrebbe essere anche una bella idea regalo per la promozione.
Così potremo finalmente lasciare il nostro telefonino incustodito e, magari, divertirci insieme a nostro figlio con il suo.

Una buona occasione per responsabilizzare i nostri ragazzi nell’uso consapevole dello smartphone ed educarli al riguardo. Ricordandoci sempre, anche in questo caso, che il nostro esempio vale più di mille parole.

#TIMYoungJUNIOR
Buzzoole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *