Il riciclo ironico delle uova di Pasqua
20 aprile 2017
Ti sento vicina mamma
11 maggio 2017

Quando chiesero a Audrey Hepburn di rivelare i suoi segreti di bellezza, lei rispose così:

Per avere labbra attraenti, pronuncia parole gentili.

Per avere uno sguardo amorevole, cerca il lato buono delle persone.

Per avere un aspetto magro, condividi il tuo cibo con l’affamato.

Per avere capelli bellissimi, lascia che un bimbo li attraversi con le proprie dita una volta al giorno.

Per avere un bel portamento, cammina sapendo di non essere mai sola, perché coloro che ti amano e ti hanno amato, ti accompagnano.

Le persone, ancora più che gli oggetti, hanno bisogno di essere riparate, viziate, risvegliate, volute e salvate: non rinunciate mai a nessuno.

Ricorda, se mai avrai bisogno di una mano, le troverai alla fine di entrambe le tue braccia.

Quando diventerai anziana, scoprirai di avere due mani, una per aiutare te stessa, la seconda per aiutare gli altri.

La bellezza di una donna non è nei vestiti che indossa, nel suo viso o nel suo modo di sistemare i capelli. La bellezza di una donna si vede nei suoi occhi, perché quella è la porta aperta sul suo cuore, la fonte del suo amore.

La bellezza di una donna non risiede nel suo trucco, ma la vera bellezza in una donna è riflessa nella propria anima. È la tenerezza che dà l’amore, la passione che essa esprime.

La bellezza di una donna cresce con gli anni.

Un pensiero davvero disarmante e toccante. Il passaggio: “…se avrai bisogno di una mano, le troverai alla fine di entrambe le tue braccia”, mi ha colpita molto.

Eppure noi mamme lo sapevamo già: le nostre labbra sono sempre desideratissime per curare ogni bua e sigillare ogni abbraccio dei nostri piccoli; l’aspetto magro lo troviamo allattando (chi è più affamato di un neonato?!?) o mangiando nei ritagli di tempo, mentre i nostri capelli diventano più semplici da ammirare nella loro bellezza…da quando, nel postparto, ne rimangono delle ciocche sulla spazzola. Si tratta di una situazione passeggera, si intende.

Sicuramente, da quando siamo mamme, sappiamo bene di non essere mai sole. Proprio mai mai mai. Come diceva Audrey: “…quelli che ci amano ci accompagnano sempre”. Sì, è vero. Nel nostro caso anche in bagno.

La bellezza di una mamma la si vede dall’amore che nutre per il proprio figlio. Anche se non la fa dormire. Anche se non sa più che giorno della settimana è. Anche se vorrebbe solo godersi una lunga doccia calda.

La bellezza di essere mamma è proprio questa: continuare a meravigliarsi, giorno dopo giorno, di essere stata capace di mettere al mondo qualcuno di così perfetto e speciale. A volte petulante, piagnucolone ma sempre tanto innamorato di noi.

La vera bellezza siamo noi. Anche con la cellulite. Anche con le smagliature. Anche con la ricrescita e le unghie corte corte. Siamo forti e possiamo tutto. L’amore è la nostra benzina: finché ne avremo in corpo non ci arresteremo mai.

Come disse Charles Bukowski:

Il mondo sarebbe un posto di merda senza le donne. La donna è poesia. La donna è amore. La donna è vita. Ringraziale, coglione!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *