Torta di mele
23 ottobre 2016
La mia torta di San Valentino
14 febbraio 2017

1a_pereecioccolato

Dopo aver accumulato un bel po’ di pere nel frigorifero, dal momento che questo è il frutto top della stagione per la piccola di casa e il nonno ha degli alberi molto generosi di questi frutti, mi è sembrato il momento di iniziare a ragionare su come poterle cucinare.

Ho trovato una ricetta semplice per realizzare una ciambella golosa ed abbondante: vi dico solo che, a pranzo, ne è stata mangiata già quasi la metà. Un evidente successo.

Preparate forno e grembiule che si parte!.

Ingredienti:

  • 200 gr di farina
  • 150 gr di zucchero
  • 100 ml di olio di semi (io ho usato quello di girasole)
  • 100 ml di latte (meglio se intero ma io ho usato il parzialmente scremato, quello che avevo in casa)
  • 150 gr di cioccolato fondente
  • 6 pere (di medio/grandi dimensioni)
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci

Avete tutto?. Benissimo.

Come prima cosa iniziate a sbucciare le pere e a tagliarle a cubetti: non è necessario siano piccoli piccoli. Una volta finita questa operazione, metteteli da parte.pere-scatola-cioccoIn un’altra ciotola versate le uova intere e lo zucchero ed amalgamate il tutto per benino, fino a quando il composto non diventa chiaro e spumoso. A questo punto unite l’olio di semi e, successivamente, la farina. Mescolate dal basso verso l’alto. Una volta che il composto è omogeneo, è arrivato il momento di inserire le protagoniste della ricetta: immergete le pere precedentemente tagliate a cubetti e, dopo averle mescolate accuratamente all’impasto, inserite anche i pezzetti di cioccolato fondente (ho tagliato grossolanamente una tavoletta che avevo in dispensa).impasto

A parte sciogliete la bustina di lievito nel latte ed incorporatelo, mescolando, sempre dal basso verso l’alto. La preparazione è terminata.

Ora prendete uno stampo a cerniera da 24 cm di diametro e rivestitelo di carta da forno. Di solito la accartoccio e la bagno sotto l’acqua del rubinetto: dopo averla asciugata sarà più facile farla aderire meglio allo stampo.

Infornate a 150° per 40 minuti e poi, dal momento che non sarà ancora pronta, alzatela fino a 160/170° fino a fine cottura (controllate con uno stuzzicadenti). Se, come me, la volete meno pallida in superficie, passatela anche un minuto sotto il grill.finale

È arrivato il momento di gustare i sapori dell’autunno in un sol boccone. A colazione, merenda, fine pasto, da soli o in compagnia: ogni occasione è buona per mangiarne una fetta. Godetevela!.fine-con-mandarini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *