Biscotti di Frolla Montata (impasto per sparabiscotti)

Dolce all’ananas
2 maggio 2016
Ciambella di ciliegie
22 maggio 2016

BISCOTTI DI FROLLA MONTATA1

C’è stato un momento della mia vita in cui ho avuto l’esigenza di una sparabiscotti, lo confesso. Me la sono cavata con una decina d’euro, grazie ad uno sconto, e mi son portata a casa questo attrezzo magico (è quello della Tescoma che trovate, nel link ad Amazon, in fondo all’articolo).

In cuor mio sentivo che la frolla classica non avrebbe funzionato, dentro quell’aggeggio, così ho navigato su internet fino alla scoperta della frolla montata. Quella che vi propongo è chiamata di Babette. Un impasto tanto semplice quanto delizioso.

Ingredienti:

  • 170 gr di burro
  • 270 gr di farina
  • 90 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • la scorza grattugiata di 1 limone

Chi non li ha in casa?.

Prima di tutto occorre lavorare lo zucchero e il burro ammorbidito insieme. Poi si aggiunge l’uovo e la scorza del limone (potete anche sostituirla con quella dell’arancia o qualche goccia dell’aroma che preferite, come la vaniglia). Ora è il tempo della farina setacciata. Mescolate super bene: l’impasto deve diventare omogeneo. Il lavoro più faticoso (e meno divertente) l’avete fatto. Datevi una pacca sulla spalla.

Adesso arriva il momento clou: finalmente usiamo la sparabiscotti!. Riempitela bene con l’impasto e “sparatelo” direttamente su una teglia antiaderente. Consiglio di farlo direttamente sulla leccarda del forno. Importante: non usate carta da forno…in questo caso non funziona, ok?.Foto0164[1]

Dovreste riuscire a fare circa una 50ina di biscotti con queste dosi. Dipende anche dalle trafile che usate.

Infornate a 180° per 10 minuti ed il gioco è fatto. Ricordate che i biscotti devono rimanere chiari.

Dato che a me così albini sembrano un po’ anemici, ho pensato di decorarli con cioccolato fondente fuso, m&m’s, pistacchi tritati e chi più ne ha più ne metta. Lasciatevi guidare dalla vostra fantasia che tanto i sapori ci stanno bene un po’ tutti.

Sono comunque ottimi anche lisci, soprattutto in accompagnamento ad un buon caffè o thè.

Che bella questa ricettina, vero?. Provateli e mi saprete dire: non ne resterete delusi!.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *