Adesivi mania – sotto i 3 euro

Casa dolce casa…da giardino
14 maggio 2016
Anche i mostri vanno a nanna – Dami Editore
17 maggio 2016

FIGUFigurine, stickers, adesivi. Chiamateli come volete ma ogni bimbo ne va matto. E’ attrazione istantanea e istintiva…e questo fascino lo esercitano un po’ anche su di me, lo ammetto.

Giocare insieme alla mia figlia è ancora più divertente quando abbiamo degli adesivi. E non importa la loro dimensione o quanto sono belli: quello che conta è attaccarceli addosso a vicenda, personalizzare tutto quello che ci circonda (la coperta, il divano, gli orsacchiotti, il seggiolone…e qualsiasi altro oggetto capiti sottomano) e allenare le unghiette per rimuovervi poco dopo. Siamo fatte così, che ci volete fare?.

Il materiale di tutta questa intensa attività di attacca e stacca è facile da reperire ma non sempre ad un buon prezzo. Ho scoperto che su Amazon, invece, c’è tutto un sottobosco di libretti adesivi a partire da pochi centesimi. Se avete degli altri acquisti da fare, e vi manca pochissimo per aggiudicarvi la spedizione gratuita (ora la soglia è di 29 euro), vi consiglio di dare un’occhiata. Qui di seguito vi propongo una breve selezione di prodotti sotto i 3 euro.

Un peccato non comprarli. I vostri bimbi vi ringrazieranno sorridenti, ne sono certa.

Molti di questi sono dei libri che prevedono anche altre attività, come colorare, ritagliare e disegnare. Sono consigliati per età diverse ma sono dell’idea che, con la supervisione di un adulto, anche un piccolo frugoletto può essere stimolato ad apprendere cose nuove. Con la mia piccola, ad esempio, uso gli adesivi per farle prendere confidenza con parole che non ha mai sentito o rafforzare concetti già acquisiti (ad esempio: “Hai visto che questo è un cane? Che verso fa?”).

Queste le motivazioni ufficiali. La realtà dei fatti è che ho 32 anni e coltivo la segreta passione per le figurine. Da sempre. Anche da pseudo adolescente compravo Cioè per gli adesivi (e anche per il regalino incellofanato, per dirla tutta). Quindi ora continuo ad alimentare questa mania. Mia figlia continuerà la tradizione. Ne ho le prove.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *